Ihre Vorteile bei Direktbuchung

  • Best-Preis-Garantie bei Buchung auf unserer Webseite
  • Zugriff auf alle Zimmerkategorien
  • Persönliche Kulanz (Storno, verfrühte Abreise...)
  • Zusätzliche Angebote & Pakete nur direkt buchbar
  • Unkompliziertes Umbuchen
Buchen Sie jetzt Ihren Urlaub

Vantaggi prenotazione diretta

  • Miglior prezzo garantito prenotando direttamente sul nostro sito
  • Accesso a tutte le tipologie di camera
  • Disponibilità (cancellazione, partenza anticipata...)
  • Offerte aggiuntive prenotabili solo sul sito
  • Modifica prenotazione rapida e semplice
Prenotate adesso le vostre vacanze

The advantages of direct booking

  • Best price guaranteed by booking directly on our website!
  • Access to all room types
  • Availability (cancellation, early departure ...)
  • Additional offers bookable only on the site
  • Quick and simple booking changes
Book your holiday now
7° / 21°
Sereno
Marlena

Alta Via di Merano

Il Gruppo di Tessa è una catena montuosa appartenente alle Alpi Venoste, che si erge a nord-ovest di Merano e vanta diverse cime superiori a 3.000 metri. L’Alta Via fu creata all’inizio degli anni Ottanta attraverso il collegamento di numerosi tratti ed è considerata uno dei maggiori percorsi a lunga distanza delle Alpi. L’itinerario, lungo complessivamente 90 km, può essere completato in 4-6 giorni e non presenta un’elevata difficoltà. Tuttavia, a causa delle lunghe percorrenze, dei notevoli dislivelli e di alcuni tratti esposti, richiede abilità nella camminata, assenza di vertigini ed esperienza nelle escursioni di grande durata. Il dislivello complessivo da superare è di 5.000 metri. Il tour circolare può essere iniziato in diversi punti e, pertanto, è possibile limitarsi a tappe specifiche. Naturalmente, potrete raggiungere ogni tratto dell’Alta Via dal Marlena, intraprendendo escursioni di una giornata.

Il punto di partenza è la stazione a monte della moderna funivia Texel presso il maso Giggelberg. La stazione a valle si trova tra Rablà e Parcines.


Itinerario

1a tappa: Giggelberg - Monte Santa Caterina

Dalla stazione a monte della funivia presso il maso Giggelberg (1.535 m), camminate vero ovest, attraverso sentieri, masi e pendii, fino al maso Unterstell (1.282 m). Da qui, tornate a valle con la funivia o proseguite il cammino lungo i pendii orientali della parte esterna della Val Senales, fino a raggiungere la località di Monte Santa Caterina (1.245 m), che troneggia sulla valle.

Durata: ca. 6 ore. Il ritorno avviene in bus da Monte Santa Caterina.


2 a tappa: Monte Santa Caterina - Plan

Da Monte Santa Caterina, salite ancora più in alta quota fino a Casera di Fuori, a 1.693 m, nella placida Val di Fosse. Le malghe, un tempo, erano abitate per tutto l’anno dai contadini di montagna. Riprendete il cammino, attraversando la valle, fino al maso Eishof (2.076 m), prima di affrontare la lunga ascesa al Passo Gelato (2.895 m). Dopo un’ulteriore, breve, marcia, raggiungete il Rifugio Petrarca (2.875 m).

Durata: 8-9 ore. Anche per questo tour avete la possibilità di tornare a Merano in autobus o di pernottare al rifugio.


3a tappa: Plan - Montaccio

Da Plan (1.628 m), raggiungete la località di Capanne di Fuori e attraversate sentieri nel bosco, passando per Ulvas (1.328 m) e Cresta (1.132 m), fino ad arrivare a Montaccio (1.055 m). Lungo il percorso, sono presenti diverse locande di montagna, ideali per una sosta.

Durata: ca. 8-9 ore. Il ritorno in hotel avviene in taxi.


4a tappa: Montaccio - Masi della Muta (Tirolo)

Da Montaccio, attraversate la Valclava fino al paese montano di Magdfeld (1.102 m). Proseguite attraverso la piccola e ripida valle di Saltusio, passando per i paesi di Vernurio e Gaveis (ca. 1.100 m), fino a raggiungere la parte inferiore della Valle di Sopranes e il maso Longfall (locanda a 1.075 m). Da qui, partite alla volta dei Masi della Muta e del ristorante Gasthaus Hochmuth presso la stazione a monte della funivia Alta Muta.

Durata: ca. 7 ore. Con la funivia, potrete raggiungere comodamente Tirolo e, da qui, prendere l’autobus per il Marlena.

 

5a tappa: Alta Muta - Rifugio Casa del Valico (Hochgangshaus)
Dal Gasthaus Hochmuth, prendete il sentiero Vellauer Felsenweg, chiamato anche Via Hans Frieden (esposto e in parte assicurato), avanzando attraverso pendii molto ripidi, fino alla Malga Leiter (1.522 m, da qui, se lo desiderate, potrete tornare a valle con la funivia) e raggiungete, infine, il Rifugio Casa del Valico, attraverso un tratto boscoso (1.839 m).
Durata: 2,5-3 ore

Tappa finale: Hochganghaus - Giggelberg
Dal Rifugio Casa del Valico, avanzate lungo un pendio ripido sotto il Cigot fino alla Malga Tablander (1.788 m). Scendete fino al rifugio Nasereit nella Val di Tel (1.523 m) e raggiungete la stazione a monte presso il maso Giggelberg. Da qui, tornate a valle con la funivia.
Durata: 4 ore (in alternativa, potrete affrontare la suggestiva discesa lungo la cascata di Parcines)